tesi e progetti di ricerca 2021_SOMA

Tecniche di riavvolgimento cefalico spontaneo: efficacia del trattamento manipolativo osteopatico

Osteopathic manipulative treatment and cephalic version: efficacy in pregnant women with breech presentation 

Tesi di: Vincenzi Anna Gaia
Relatore: Dott. Vismara Luca DO MROI

2020-2021

Riassunto

INTRODUZIONE
La presente tesi ha l’obiettivo di valutare come il trattamento manipolativo osteopatico possa favorire il processo di rivolgimento cefalico nel feto podalico.

MATERIALI E METODI
Il campione preso in considerazione nello studio “case-series” di riferimento comprende 6 donne gravide con feto in presentazione podalica tra la 32° e la 37° settimana di gravidanza, alle quale è stato riscontrato un feto podalico all’ecografia del 3° trimestre. Ciascuna donna è stata sottoposta a minimo due a massimo tre sedute con cadenza settimanale, ognuna della durata di 30-45 minuti. Al fine di avere una valutazione il più possibile uniforme sono stati presi in considerazione i sistemi: durale, viscerale, strutturale, fasciale e nervoso autonomo. I trattamenti sono stati personalizzati in base alle disfunzioni rilevate. [1]

RISULTATI
5 donne su 6 hanno ottenuto la versione cefalica del loro feto grazie al trattamento manipolativo osteopatico; 1 sola ha riscontrato un feto in posizione trasversa e optato per un taglio cesareo elettivo interrompendo i trattamenti. Tutte le donne con feto cefalico hanno partorito feti sani per via vaginale al termine della gravidanza.

DISCUSSIONE
I risultati ottenuti sono molto incoraggianti. Il campione preso in considerazione è certo ridotto e ulteriori approfondimenti sarebbero necessari. In Italia nel 2019 abbiamo assistito ad una percentuale di cesarei pari al 31,8 % [2], un percentuale ancora alta che necessita di essere ridotta.

CONCLUSIONE
La presente tesi ha come obiettivo il riportare l’efficacia del trattamento manipolativo osteopatico nel supportare il rivolgimento cefalico nei feti podalici.
Possiamo concludere quindi come il trattamento manipolativo osteopatico possa inserirsi in un’ottica di salute e prevenzione della collettività, anche al fine di ridurre la percentuale dei tagli cesarei.

BIBLIOGRAFIA
1. Sheraton A, Streckfuss J, Grace S. Experiences of pregnant women receiving osteopathic care J Bodyw Mov Ther. 2018 Apr [PubMed].
2. “Evento nascita: i dati 2019 su gravidanza e parto, caratteristiche delle madri e neonati, procreazione medicalmente assistita” Ministero della Salute 2021

 Abstract

INTRODUCTION
This study aims to evaluate the osteopathic manipulative treatment helping and supporting into the spontaneous cephalic version of a breech foetus.

MATHERIALS AND METHODS
The sample considered in this specific “case-series” enrolled 6 pregnant women between the 32nd and 37th week of pregnancy with a breech foetus. The foetus position was revealed at the 3rd semester echography. Each woman experienced 2 maximum 3 osteopathic manipulative treatment once a week, lasting 30/45 minutes each. In order to have the most reliable evaluation, the following systems have been taken into consideration: dural, visceral, structural, fascial and autonomic nervous system. Each treatment was tailored following women dysfunctions. [1]

RESULTS
5 women out of 6 had their baby turned into a cephalic position. Just one foetus kept a transversal position and the mother decided for an elective C-section. Each woman with a cephalic baby delivered a healthy foetus at term through vaginal birth.

DISCUSSION
The results obtained are very encouraging. Even if the sample is very small, it would be interesting to make and compare more studies in order to support common health. In 2019 we attended 31,8 % of C-sections in Italy [2], a still sharp data that needs to be dropped.

CONCLUSIONS
This present study analyses the efficacy of the osteopathic manipulative treatment supporting a spontaneous cephalic version. We can surely evaluate how the osteopathic manipulative treatment, and osteopathy in general, can fit into a program of health and prevention of the community avoiding, in this very case, unnecessary C- sections.

BIBLIOGRAPHY
1. Sheraton A, Streckfuss J, Grace S. Experiences of pregnant women receiving osteopathic care J Bodyw Mov Ther. 2018 Apr [PubMed].
2. “Evento nascita: i dati 2019 su gravidanza e parto, caratteristiche delle madri e neonati, procreazione medicalmente assistita” Ministero della Salute 2021