Osteopatia e COLICHE NEONATALI

2-3 neonati su 10 soffrono di coliche neonatali*

L’osteopatia può essere un valido aiuto per alleviare le coliche neonatali

Molto spesso tra la terza settimana e i 3-4 mesi di vita il bambino, solitamente nel tardo pomeriggio, scoppia in una crisi di pianto inconsolabile, accompagnata da arrossamento del viso, tensione dell’addome irrigidimento delle braccia e le gambette che si piegano verso la pancia. Questa è la tipica descrizione delle coliche.

Non si conoscono con sicurezza le cause delle coliche neonatali si pensa siano causate da un’immaturità dell’intestino o forse solo un modo di reagire ai numerosi stimoli ambientali a cui il neonato è particolarmente sensibile e ancora non in grado di controllarsi e auto-consolarsi.

Osteopatia e coliche. Una volta effettuata un’accurata visita, il pediatra valuterà a quali trattamenti, anche complementari come l’osteopatia, dovrà essere sottoposto il neonato.
L’osteopatia pediatrica utilizza un approccio non invasivo che aiuta a risolvere alcuni dei problemi più comuni tra i più piccoli. I trattamenti osteopatici, grazie a manipolazioni delicate, che avvengono soltanto dopo una profonda anamnesi, permettono di riportare l’equilibrio nelle tensioni dell’organismo del bambino.
L’osteopatia pediatrica segue, dunque, il neonato di poche settimane di vita sino all’adolescente di 16 anni.

MOBi Milano Osteopatia Bimbi

MOBi Milano Osteopatia Bimbi è la clinica osteopatica pediatrica di SOMA che pone in primo piano la salute del paziente e offre la possibilità di cure osteopatiche dedicate a bambini da 0 a 14 anni di età.