Dolore aspecifico lombare e disfunzione somatica. Protocollo di studio osservazionale cross sectional con analisi di sottogruppi

Non-specific low back pain and somatic dysfunction. An observational cross sectional protocol with a subgroup analysis

Tesi di: Patruno Jacopo Federico
Relatori: Dal Farra Fulvio DO MROI

2018-2019

Riassunto

INTRODUZIONE
Il NSLBP si definisce come tensione,indolenzimento e/o rigidità nella regione lombare per il quale non è possibile identificare una causa specifica di dolore, le cui tipologie di derivazione sono instabilità clinica, disco intervertebrale, articolazione sacroiliaca, faccetta articolare. L’osteopatia è un approccio di salute che enfatizza il ruolo del sistema muscolo-scheletrico nella salute e promuove la funzione ottimale dei tessuti del corpo. L’obiettivo del nostro studio, sarà quello di osservare possibili disfunzioni somatiche ricorrenti in soggetti adulti con NSLBP.

METODI
Il disegno dello studio è osservazionale di tipo cross sectional. Una volta stabilita e confermata la presenza di NSLBP, siamo andati alla ricerca dell’effettiva presenza di disfunzione somatica (DS), nella zona lombare (L1-L5), a livello delle articolazioni sacro-iliache, nel passaggio dorso lombare (T10-T12), area dell’addome. Il modello utilizzato per evidenziare la presenza di DS sarà il modello TART (Texture Asimmetry Restriction Tenderness) utilizzando la palpazione (T), la ricerca di punti di repere anatomici (A), spring test (R), la digitopressione (T) e il racconto del paziente.

RISULTATI
I dati relativi alle frequenze osservate di tutte le variabili considerate, verranno riportati mediante utilizzo di statistica descrittiva e con l’utilizzo di dati percentuali. I principali parametri descrittivi che utilizzeremo saranno: media, moda, mediana, deviazione standard, range e scarto interquartile. L’analisi per sottogruppi, verrà affrontata attraverso una procedura di regressione logistica attraverso il calcolo dell’odds ratio (OR).

DISCUSSIONE
Le ipotesi che hanno guidato questo protocollo sono: l’NSLBP è l’espressione di una SD; il dolore da NSLBP è conseguenza di una SD precedentemente instauratasi; il dolore da NSLBP è conseguenza de localizzata di un’alterazione funzionale da SD preesistente. Sottolineiamo tuttavia come il disegno di studio possa essere utile per evidenziare associazioni,ma non nessi di causalità.

Abstract

INTRODUCTION
The NSLBP is defined as tension, soreness and / or stiffness in the lumbar region for which it is not possible to identify a specific cause of pain, whose types of derivation are clinical instability, intervertebral disc, sacroiliac joint, facet joint. Osteopathy is a health approach that emphasizes the role of the musculoskeletal system in health and promotes the optimal function of body tissues.

METHODS
The study design is cross-sectional observational. Once the presence of NSLBP was established and confirmed, we went in search of the actual presence of somatic dysfunction (SD) in the lumbar area (L1-L5), at the level of the sacred joints -iliache, in the lumbar spine (T10-T12), area of the abdomen.The model used to highlight the presence of SD will be the TART model (Texture Asimmetry Restriction Tenderness) using palpation (T), search for anatomical landmarks (A), spring test (R), acupressure and tale of the patient (T).

RESULTS
The data relating to the observed frequencies of all the variables considered will be reported using descriptive statistics and using percentage data. The main descriptive parameters that we will use will be: average, fashion, median, standard deviation, range and interquartile range. The analysis by subgroups will be addressed through a logistic regression procedure by calculating the odds ratio (OR).

DISCUSSION
The hypotheses that guided this protocol are: NSLBP is the expression of an SD, NSLBP pain is a consequence of a previously established SD, NSLBP pain is a consequence of localized functional alteration from pre-existing SD.
However, the study design may be useful for highlighting associations, but not causal links.