<< Indietro
Efficacia del trattamento manipolativo osteopatico nella riabilitazione post operatoria per la ricostruzione del legamento crociato anteriore: uno studio randomizzato controllato.

Efficacy of Osteopathic Manipulative Treatment in anterior cruciate ligament knee surgery rehabilitation: randomized controlled trial.

Tesi di: Gianluca Buffoni, Andrea Scibona.

Relatore: Daniele Origo DO MROI.

AA 2008-2009

 

 

Riassunto

45 soggetti operati per la rottura traumatica del legamento crociato anteriore in assenza di altre lesioni documentate al ginocchio leso, di età compresa tra i 20 e i 35 anni, senza malattie sistemiche, sono stati divisi random in 3 gruppi di lavoro. L'intervento doveva avvenire entro 12 mesi dall'evento traumatico.

Il primo gruppo ha seguito l'iter riabilitativo classico secondo protocollo con 3 sedute settimanali, il secondo ed il terzo sono stati seguiti anche dal punto di vista osteopatico: il secondo gruppo ha sostituito la seduta di fisioterapia con la seduta osteopatica in prima seduta ed al bisogno per le successive, mentre il terzo ha effettuato la sedute osteopatiche prima della seduta fisioterapica con le stesse modalità. La dimissione dei soggetti avveniva al recupero articolare completo dell'arto operato ed al raggiungimento delle attività di vita quotidiana e lavorativa.

Lo studio, durato 5 mesi e mezzo, ha evidenziato che i gruppi trattati anche dal punto di vista osteopatico hanno raggiunto i criteri di dimissione in media 2 settimane in anticipo (circa 6 sedute in meno), mostrando anche una più rapida risoluzione della sintomatologia dolorosa. La valutazione è avvenuta tramite misurazione dell'articolarità nelle singole sedute, il riscontro soggettivo del dolore con una scala analogico visiva e l'intervista in prima ed ultima seduta tramite la Cincinnati Knee Rating System. La differenza di punteggio nelle due interviste vede un risultato migliore per le voci Sport&Function e Sympton a favore dei gruppi sottoposti anche a trattamento osteopatico, mentre la voce Occupational a favore solo del terzo gruppo, trattato anche osteopaticamente.

 

 

Abstract

45 people with  anterior cruciate ligament  knee surgery, without any others injuries in knee, aged from 20 to 35 years old, without systemic pathologies, were divided into 3 groups. Surgery had to be done in 12 months from injury.

First group followed classic physiotherapic iter in 3 trial/week, second and third groups had even osteopathic manipulative treatments: second had osteopathic treatment instead physiotherapic one, third added osteopatic treatment to physiotherapy. Complete range of movement, success in activities of daily living and  working discharged patient.

Work took 5 months and half: people in osteopathic groups were discharged 2 weeks earlier (about 6 treatments less) with earlier reduced pain than people in other group.

In each treatment we misured range of movement, pain by visual analog scale. First and last treatment people were asked by Cincinnati Knee Rating System: Sport&Function and Symptom had better results in all osteopathic groups, instead Occupational was better only in third group than physiotherapic one.
<< Indietro